Pietre Amanti...

EVERARDO DALLA NOCE:
Per Bartolomeo Gatto, La Sardegna è un’amante meravigliosa. Gli orizzonti sono infiniti, i colori sconvolgenti, le rocce così piantate da far credere che siano capaci di intendere e di volere. La Lunga permanenza nell’Isola lo portano ad una convinzione poetica: le pietre parlano, soffrono, amano.
E’ un’intuizione sconvolgente e Gatto non ha dubbi: è la pietra viva che parla, che esplode con le sue ombre e luci, umori insospettabili, angosce e gioiose raffiche di vita. Il Suo piacere è dipingere questi paradisi, le masse colorate di luce, incantesimi che scopre e dipinge in un mondo di armonia.

 
 

bottone-video